Miscelatori monocomando: 2023 recensioni e confronti tra i migliori miscelatori monocomando per cucina e bagno

Miscelatore da cucina alto

Benvenuti su miglior-rubinetto.it. Vi offriamo confronti, test e vi diamo la nostra opinione per scegliere al meglio il vostro mixer.

Che sia per la cucina, per il lavabo del bagno o per la doccia, troverete rapidamente il miscelatore che fa per voi. Abbiamo confrontato tutti i rubinetti per aiutarvi a scegliere rapidamente, in base alla loro posizione e al vostro budget.

Scorrete il sito per vedere i nostri test più dettagliati e le guide per la scelta e la manutenzione dei rubinetti.

Cambiare il miscelatore accentuerà il look della vostra stanza. Stile industriale, moderno o retrò, ce n’è per tutti i gusti. Inoltre, consentono di risparmiare acqua e possono avere funzioni specifiche per garantire una grande facilità d’uso.

Comparativa dei migliori miscelatori


Scopri il miscelatore GROHE Strat Curve, un rubinetto da cucina di alta gamma, elegante e performante. Questo miscelatore monoforo da incasso vanta un design unico con una finitura cromata lucida, che dona un tocco di brillantezza alla vostra cucina.



Il miscelatore da cucina GRIFEMA G4008 unisce design moderno e funzionalità. Con la sua finitura cromata e la bocca girevole, si adatta a qualsiasi cucina. Questo rubinetto è dotato di una cartuccia in ceramica per un controllo preciso del flusso e della temperatura dell’acqua.



Il miscelatore da cucina GRIFEMA G4002-2 offre un design moderno e una bocca flessibile per un utilizzo ottimale. Ha una finitura cromata brillante, una leva ergonomica e una cartuccia in ceramica per un controllo preciso del flusso e della temperatura dell’acqua.



Il miscelatore da cucina FORIOUS offre un design innovativo con bocca estraibile e due modalità di erogazione. Realizzato in acciaio inossidabile resistente alla corrosione, garantisce una lunga durata e un look moderno per la vostra cucina.



Il miscelatore da cucina Saeuwtowy è dotato di doccetta girevole e bocca a scomparsa per un uso pratico e versatile. Il suo design in ottone cromato e le sue linee pulite aggiungono un tocco di eleganza alla vostra cucina.


Che cos’è un mixer ?

Mitigeur-cuisine-simple inox

Il rubinetto miscelatore monocomando fornisce acqua alla temperatura desiderata utilizzando un unico rubinetto, il monocomando. Quando si apre questo rubinetto, è sufficiente ruotarlo per scegliere la temperatura. Spesso viene installato su lavandini o lavabi.

Il miscelatore termostatico fornisce acqua alla temperatura indicata sul rubinetto. Un comando viene utilizzato per impostare la temperatura desiderata e un altro per aprire l’acqua con il volume desiderato.

Miscelatore termostatico per doccia

Il mixer, invece, è molto meno sofisticato dei due tipi precedenti. È con due manopole che si regolano il flusso e la temperatura dell’acqua. I miscelatori sono raramente presenti nella classifica, perché non sono i più ergonomici. I miscelatori sono rubinetti, non miscelatori.

Quale è la fascia di prezzo ?

La fascia di prezzo varia a seconda del tipo di mixer, della sua qualità e originalità. Il budget è compreso tra 30€ e 300€. Un rubinetto costerà meno di un miscelatore termostatico, ad esempio.

Se si prevede di far montare il rubinetto da un idraulico, si dovrebbe pagare tra i 150 e i 500 euro per il montaggio, in base alla complessità dell’installazione.

Puoi installare un miscelatore da solo ?

Un miscelatore è relativamente semplice da installare se si è scelto bene. Seguite le nostre guide all’installazione. Se siete un po’ tuttofare, sarà un gioco da ragazzi. Abbiamo elencato i pro e i contro in modo che possiate conoscere il più possibile l’argomento prima di iniziare.

Vantaggi e svantaggi dell’installazione di un miscelatore da soli:

Vantaggi:

Risparmio di denaro : Effettuando l’installazione da soli, si risparmiano i costi associati all’assunzione di un professionista.
Soddisfazione personale : Effettuare un lavoro idraulico da soli può essere gratificante e dare un senso di autonomia.
Flessibilità : Si può scegliere quando effettuare l’installazione in base ai propri impegni e non dipendere dalla disponibilità di un professionista.

Svantaggi:

Mancanza di esperienza: se non avete dimestichezza con i lavori idraulici, potreste incontrare difficoltà durante l’installazione. Inoltre, un’installazione non corretta può causare problemi a lungo termine, come perdite o malfunzionamenti.
Tempo richiesto: L’installazione di un miscelatore può richiedere molto tempo, soprattutto se non si è esperti. Questo può essere uno svantaggio se si ha un’agenda fitta di impegni.
Rischio di errore: c’è il rischio di commettere errori durante l’installazione, come la scelta della guarnizione sbagliata o il mancato serraggio dei raccordi, che possono causare problemi in seguito.
Garanzia e responsabilità: se si installa il miscelatore da soli e in seguito si verificano problemi, la garanzia del produttore potrebbe non coprire le riparazioni. Inoltre, se si verificano danni a causa di un’installazione non corretta, il cliente sarà responsabile di eventuali riparazioni o costi associati.

Quindi, se vi sentite a vostro agio con il lavoro manuale e siete disposti a dedicare il tempo necessario per imparare e installare, potete provare a installare un miscelatore da soli. D’altro canto, se non siete sicuri delle vostre capacità idrauliche, rivolgetevi a un professionista per evitare complicazioni e rischi.

Per iniziare, ecco le nostre guide all’installazione di miscelatori:

Come sostituire un miscelatore da cucina.

Installare facilmente un miscelatore per doccia.

Come cambiare un miscelatore da bagno.

Come scegliere il miscelatore ?

Il tipo di miscelatore

Inizia col definire la posizione del tuo miscelatore e, soprattutto, il suo tipo. Si tratta di miscelatori a parete, a chiusura singola o con telecomando. Non tutti i miscelatori sono compatibili tra loro. Tuttavia, i miscelatori dello stesso tipo sono sempre compatibili tra loro. Quando non sono esattamente perfetti al millimetro, esistono raccordi decentrati per regolare la distanza tra centro e centro.

kitchen mixer

Miscelatore da cucina

Per il vostro lavello esistono numerosi tipi di installazione. È importante scegliere quello che fa al caso vostro.

Ecco i diversi mitigatori di lavello :

  • I miscelatori da cucina singoli sono i modelli più popolari con le loro leve uniche.
  • Miscelatori per cucina con doccetta per facilitare la pulizia degli angoli del lavello.
  • I sottomarini a parete si fissano direttamente alla parete, liberando lo spazio attorno al lavello.
  • Rubinetti da cucina con bocca girevole per lavelli doppi, vedi 360° per un’isola.
  • I mitigatori pieghevoli permettono di aprire una finestra, esiste.

Scopri la nostra guida all’acquisto di miscelatori da cucina.

mixer-doccia

Miscelatore per doccia

Nella doccia il miscelatore è collegato direttamente alla doccetta. Per questo avete due possibilità.

  • Il miscelatore singolo è la scelta più economica. Un unico comando fornisce la temperatura e la pressione dell’acqua
  • Il miscelatore termostatico. È più costoso, ma è anche più comodo da usare! Scegliete la temperatura con un comando e poi il volume con l’altro. Il vantaggio di avere un comando dedicato per ogni funzione è che si mantiene sempre la stessa temperatura. Anche se qualcuno preleva l’acqua dal rubinetto della porta accanto!

  • Il miscelatore a incasso: può essere termostatico o meno. In ogni caso, il corpo del rubinetto è integrato nella parete. Solo le manopole o la leva di comando sporgono dalla parete. Questo è un ottimo modo per risparmiare spazio e ottenere un look elegante.

Scopri la nostra guida ai miscelatori per doccia

Miscelatore lavabo

Miscelatore per lavello

Nella toilette o nel bagno, i rubinetti sono miscelatori singoli o addirittura miscelatori. Trovate i migliori miscelatori per lavabo.

  • Il miscelatore monoforo: sono i più comuni, con un unico foro di fissaggio e una sola leva per azionare l’acqua calda e fredda.
  • Il miscelatore a infrarossi: sono attivati da un rilevatore di movimento. Sono quindi molto igienici e pratici.
  • Il rubinetto monofluido: in questo caso, la temperatura non è regolabile. Il rubinetto ha solo un pulsante per attivare l’acqua. La regolazione può essere effettuata a monte con un miscelatore termostatico “in costruzione” che verrà integrato nel mobile.
  • Il rubinetto a parete: qualunque sia il tipo, sarà fissato alla parete e libererà così spazio attorno al lavabo.

Miscelatore per la vasca

Miscelatore per vasca da bagno

Esiste un’ampia scelta di alzate per vasca. Il tipo dipenderà dalla configurazione del bagno ma anche dai vostri gusti.

  • L’installazione a parete che consentirà di avere il bordo della vasca completamente libero.
  • L’installazione a scanalatura, conosciuta anche come installazione a colonna, è molto comune ed esteticamente piacevole.
  • L’installazione di montanti da incasso consente di avere molto spazio e un look elegante.
  • I miscelatori monoforo sono specifici per vasche da bagno con un solo foro.
  • Il mitigatore per vasche da bagno a isola per un look lussuoso ed elegante.

Stile e design

“Il design è un piano per organizzare gli elementi in modo da raggiungere meglio uno scopo particolare”
Charles Eames

Se la tipologia è importante, lo è anche il design. Dovrete controllare l’altezza della bocca di erogazione, ma anche l’ingombro del miscelatore e l’altezza del miscelatore doccia.

In base alla disposizione della stanza, il rubinetto non deve bloccare l’apertura di una finestra, ad esempio. Pensate anche alle pentole e alle padelle che utilizzate. Sarebbe un peccato non poterle sciacquare sotto il beccuccio. Allo stesso modo, se avete un doppio lavello, la bocca deve poter ruotare a sufficienza ed essere abbastanza lunga da raggiungere entrambi i lavabi.

Per la scelta dei materiali e delle loro finiture,si può fare riferimento alla seguente tabella. Questa tabella vi aiuterà a scegliere l’aspetto del vostro miscelatore in base allo stile della vostra stanza.

Stile Vintage, retrò Moderno, design
Materiali Rame, bronzo, ottone Inox, cromo, acciaio
Finitura Spazzolato, lucido, opaco, satinato, lucido Spazzolato, lucido, opaco, satinato, lucido

Il vostro miscelatore dovrà essere in armonia con il vostro arredamento. Dovrà anche corrispondere alle vostre aspettative di utilizzo. Può essere una buona idea scegliere un look vicino a quello della ferramenta o degli elettrodomestici della cucina. Potrebbe essere in linea con il dispenser di sapone o la macchina del caffè.

Il rubinetto più diffuso è quello in ottone cromato. È la configurazione che funziona meglio sia per il lavello che per il lavabo. Si possono comunque trovare miscelatori in acciaio con rivestimenti colorati come il nero.

Il prezzo

Il vostro budget per il miscelatore determinerà direttamente la sua qualità e la sua durata. Vi consigliamo di investire in un miscelatore di buona qualità come quelli presenti sul nostro sito.

Più il rubinetto è funzionale e originale, più sarà costoso. Un bel miscelatore è considerato un accessorio di lusso.

I prezzi vanno da 30€ a 300€. Abbiamo selezionato i mixer compresi in questa fascia di prezzo per soddisfare tutte le tasche.

Pulizia dei rubinetti

Non trascurate la facilità di pulizia del vostro miscelatore. È un criterio importante. L’aspetto e il colore lo renderanno più o meno facile da pulire. Per esempio, su un miscelatore nero opaco le tracce di calcare saranno molto più visibili che su un rubinetto bianco.

Attenzione anche ai miscelatori a cascata che mantengono il calcare nelle cascate.

Les accessoires 

Per completare la vostra scelta, potete guardare quali accessori vengono forniti con il rubinetto.

Assicuratevi che il tubo per il collegamento alla rete idraulica sia incluso, così come le guarnizioni per sigillare i raccordi.

Les éléments à considérer

  • Le caratteristiche : il miscelatore dovrà essere adatto al luogo in cui si desidera installarlo. Osservate il numero di fissaggi e il numero di fori del vostro attuale miscelatore. Consultate le schede tecniche per assicurarvi di avere le caratteristiche che cercate, come un soffione con 2 o 3 getti. Oppure un miscelatore doccia bagno che vi permetta di riempire la vasca e la doccia.
  • Originalità: la vostra stanza può distinguersi con un rubinetto originale. Questo è un aspetto da considerare. Un miscelatore originale può avere alcune caratteristiche molto utili, come un soffione estraibile, una gola pieghevole, getti speciali o addirittura cascate. Ovviamente, per un lavabo non si potranno scegliere le stesse opzioni che si potrebbero scegliere per un lavandino.
  • Il design : scegliete un rubinetto che vi piaccia e che sia in armonia con la vostra stanza. Il design può essere audace se si vuole far risaltare il rubinetto. Per esempio, un miscelatore nero in un bagno bianco sarà perfetto.
  • Valore di spesa: nelle nostre guide ci concentriamo sul valore di spesa, in quanto vale la pena pagare un prezzo equo per il rubinetto pur avendo materiali di qualità e durevoli.
  • Durevolezza: ovviamente la durata sarà un aspetto da tenere in considerazione se si vuole conservare il miscelatore il più a lungo possibile. Un buon rubinetto può durare più di un decennio.
  • Facilità di pulizia: la pulizia può essere limitante. Ecco perché questo punto non dovrebbe essere trascurato. sarà sempre brillante e non perderà il suo colore originale.
  • Marchi di fabbrica.

The-brands

Ci sono moltissimi marchi che producono miscelatori. Nei nostri confronti, scegliamo solo marche note e rinomate.

Possiamo citare: 

  • Grohe, un produttore tedesco. Produce miscelatori di alta gamma.
  • Grifema. Offrono prodotti con un ottimo rapporto qualità/prezzo.
  • Hansgrohe, un’azienda tedesca. Produce miscelatori di ottima qualità.
  • Cecipa, per budget ridotti con una buona qualità.
  • Idéal Standard, rinomato per i suoi rubinetti da bagno.
  • Hansa, per un rubinetto dall’aspetto classico ma deciso.

Ogni marchio ha la sua reputazione per un determinato tipo di miscelatore. Ad esempio, il marchio Hansgrohe è rinomato per i rubinetti del bagno, mentre Grohe è il migliore per la cucina.

Cecipa e Grifema saranno i più convenienti, pur mantenendo una buona qualità e il feedback degli utenti.

Scopri la nostra classifica delle migliori marche di miscelatori per l’anno 2023.

Dettagliiamo le diverse marche in pagine dedicate a ciascun tipo di miscelatore.

Dove acquistare i rubinetti?

La rubinetteria si trova in tutti i negozi di bricolage. Il vantaggio di recarsi in un negozio è che non solo riceverete direttamente il prodotto, ma potrete anche beneficiare dei consigli del personale di vendita. Tuttavia, i negozi di bricolage non hanno tutte le referenze in magazzino.

Consigliamo comunque di acquistare il prodotto su Internet, per i seguenti motivi. In primo luogo, si ha accesso a tutti i modelli di ogni marca. In secondo luogo, i rubinetti disponibili online sono in stock e la consegna è molto spesso gratuita. Infine, esistono classifiche che consentono di confrontare i rubinetti in modo molto rapido.

La nostra selezione

Per selezionare i nostri miscelatori ci siamo basati sulle opinioni e sui commenti dei clienti. Questi ci permettono di avere un’opinione reale sui prodotti. La nostra opinione si basa sulle nostre esperienze con ciascuno dei marchi e dei prodotti.

grohe grohtherm 2000 miscelatore termostatico cascata e doccetta cromo

Il miscelatore termostatico Grohe Grohtherm 2000 è il migliore per il bagno. Ha un getto a cascata molto rilassante. Il tubo flessibile in dotazione è antitorsione, il che significa che, indipendentemente da come si impugna il soffione, il tubo non si attorciglia. I raccordi sono standard. Il rivestimento Grohe StarLight garantisce una cromatura brillante e resistente. 

rubinetto lavabo Bauloop grohe monotrou sur place chrome

Per il lavabo, consigliamo sicuramente il miscelatore Bauloop, sempre di Grohe. È realizzato in ottone cromato. È montato su un piano a foro singolo con un sistema di montaggio rapido. Consente di risparmiare una notevole quantità d’acqua. La bocca non è orientabile, ma la sua altezza consente di lavarsi facilmente le mani. Grazie al suo stile moderno, Bauloop si adatta a molti lavabi.

colonna doccia hansgrohe Crometta con doccetta e rubinetto termostatico

La colonna doccia Crometta di Hansgrohe è il punto di riferimento per la doccia. Con il suo rubinetto termostatico, è molto comoda e sicura da usare. Gli accessori sono di altissima qualità. Viene fornita con una garanzia di 5 anni. Non potremo mai raccomandarlo abbastanza.

Per la cucina, presentiamo due rubinetti. Minta di Grohe e Vernis Blend di Hansgrohe. Il primo è in ottone cromato con bocca alta e girevole. È dotato di doccetta estraibile. Il secondo è un miscelatore nero opaco con bocca girevole arrotondata a 360°. Entrambi i rubinetti sono perfetti per qualsiasi lavello.

Domande frequenti

Conclusion

I produttori di mixer offrono un’ampia gamma di stili e caratteristiche. I prezzi possono variare e dipendono dalle caratteristiche richieste.

Nella scelta del rubinetto, considerate le caratteristiche che saranno utili e necessarie per il vostro utilizzo. Non appesantitevi con funzioni superflue. Perché pagare di più un miscelatore per una funzione che non vi interessa?  Quando si tratta di stile, assecondate voi stessi!

Per scegliere correttamente il vostro miscelatore, vi consigliamo di considerare tutti i criteri definiti sopra.

Utilizzando le nostre guide dettagliate potrete scegliere il miscelatore che fa per voi.

Felice shopping!

miglior-rubinetto.it
Logo